Le primissime pastiglie dei freni applicate nelle auto erano semplici pezzi di legno ricoperti di pelle. E sarebbero cambiati da un calzolaio, non da un meccanico di automobili. Le moderne guarnizioni delle pastiglie dei freni sono realizzate con materiali di attrito molto più durevoli la cui qualità è confermata dalla certificazione ECE R90 in Europa.

Implementazione della certificazione ECE R90

Le pastiglie dei freni sono un componente fondamentale dell’impianto frenante. La loro qualità influisce sull’efficienza della frenata, sulle prestazioni dei freni, sulla sicurezza durante la frenata di emergenza e sul comfort di viaggio. La pressione esercitata dalle pastiglie dei freni durante la frenata dovrebbe essere anche 4 volte maggiore di quella necessaria all’auto per prendere velocità. La piccola superficie di una pastiglia deve quindi fornire un attrito sufficiente a fermare un’auto che viaggia alla velocità anche di 250 km/h.

Le pastiglie OE/OES utilizzate per il primo assemblaggio sono sottoposte a un severo controllo di qualità. Le parti montate in fabbrica recanti il logo del produttore sono sottoposte a mesi di test, in conseguenza dei quali offrono prestazioni prevedibili e di alta qualità (ad es. dopo l’usura o il surriscaldamento). Ma i pezzi di ricambio non sono sempre stati soggetti a standard di controllo della qualità così severi. Di conseguenza, il mercato era pieno di parti con prestazioni scarse o sconosciute. La norma ECE R90 è stata creata per eliminare tali parti. La norma si applica alle parti aftermarket e non ha alcun impatto sulla produzione delle pastiglie dei freni di primo montaggio. Tutti i produttori che vogliono vendere i loro prodotti in Europa devono soddisfare gli standard di certificazione. Ciò riguarda anche l’ABE. I nostri componenti sono sottoposti a molteplici test e sono prodotti nei migliori stabilimenti certificati per garantirne affidabilità e massima qualità.

A quali veicoli si applica l’ECE R90?

L’unificazione dei requisiti di qualità delle pastiglie dei freni è stato un passo importante verso il miglioramento della sicurezza dei componenti. Lo standard ECE R90 si applica a tutti i veicoli delle classi M1, M2 e M3 immatricolati dopo il 1° gennaio 1999. Questi includono autovetture, utilitarie e autobus fino a 3,5 t. La disposizione che impone l’obbligo di ottenere un’omologazione per i componenti aftermarket è stata inserita nell’allegato 15 della direttiva 98/12 della Commissione. La direttiva si applica a tutte le contee della cosiddetta vecchia UE e a Repubblica Ceca, Croazia, Slovenia, Slovacchia, Russia, Ucraina, Lettonia, Estonia, Romania e Ungheria. Può applicarsi anche al di fuori dell’Europa, ad es. in Giappone, USA e Australia.

Come vengono testate le pastiglie dei freni in conformità con ECE R90?

Un certificato R90 può essere rilasciato solo da un ente di certificazione specializzato poiché tutti i modelli di pastiglie sono testati in laboratorio e sono sottoposti a una serie di stress test. Durante una procedura di certificazione ECE R90 viene misurato quanto segue:

  • sensibilità alla pressione,
  • sensibilità alla velocità,
  • brake fade (perdita di forza frenante a causa dell’alta temperatura).

Le prove sui materiali di attrito durano dalle 3 alle 5 ore, molto più breve che nel caso delle parti di primo assemblaggio. Le pastiglie dei freni prodotte in serie sono sottoposte a test ancora più severi, tra cui sensibilità alla temperatura, usura, livelli di rumore o conducibilità termica. Questi test possono richiedere fino a diversi mesi per essere completati. La norma R90 è sufficiente per determinare i parametri minimi delle pastiglie dei freni necessari per ottenere una garanzia di sicurezza. Il materiale di attrito non può contenere amianto.

I risultati del test non devono discostarsi dai valori nominali di oltre il 15%. Tuttavia, se stai cercando pastiglie freno con parametri identici a quelli delle parti originali, scegli pastiglie OEM. Gli OEM sono parti prodotte dagli stessi stabilimenti e con la stessa tecnologia di OE, ma portano il logo del produttore, non il marchio dell’auto. Dovresti scegliere prodotti di prima classe che soddisfino i requisiti anche dei conducenti più esigenti, ad es. Dischi e pastiglie freno ABE Performance.

Dove trovare informazioni sulla certificazione ECE R90?

Le informazioni sono incluse sulla confezione e sul retro di un pad. Il codice contiene il numero della scocca attestante la conformità alla norma R90, il numero di emissione della normativa, il materiale di attrito e il tipo di piastra di montaggio utilizzata. Le parti nuove provenienti da una fonte attendibile sono protette da un sigillo. In questo modo sai per certo che non sono stati utilizzati o aperti prima e che il pacchetto contiene componenti aggiuntivi e una guida all’installazione.

 

Nuova omologazione per dischi freno

Per molto tempo, la norma ECE R90 riguardava solo la qualità delle pastiglie e dei dischi dei freni. Tuttavia, tieni presente che le prestazioni di frenata dipendono anche dalla qualità dei dischi freno. Se la loro superficie è irregolare o sono realizzati con un materiale suscettibile di danni, anche le pastiglie OE/OES di alta qualità non garantiranno comfort e sicurezza. Pertanto, il regolamento è stato aggiornato per includere i requisiti relativi ai tamburi e ai dischi dei freni.

La nuova versione dell’omologazione – R90-02 è in vigore da novembre 2016. Secondo la nuova norma, tutti i dischi freno e i tamburi disponibili come pezzi di ricambio per le auto di nuova immatricolazione devono anche essere sottoposti a test di laboratorio. Grazie a questa modifica, l’acquirente è sicuro che i pezzi di ricambio abbiano una qualità simile a quella dei pezzi originali. In alcuni casi i risultati dei test di laboratorio indicano che le parti di ricambio hanno parametri più elevati rispetto alle prime parti di assemblaggio. I prodotti ABE hanno l’omologazione R90-02 e sono conformi alle rigide normative imposte dall’Unione Europea.

Perché dovresti ricordare ECE R90?

Grazie agli standard di qualità relativi a pastiglie freno, dischi, ganasce e tamburi, trovare un pezzo di ricambio di buona qualità è facile. Anche le parti economiche garantiscono un livello minimo di sicurezza. Tuttavia, ti suggeriamo di scegliere i pezzi di ricambio migliori e più avanzati utilizzando, tra l’altro, la tecnologia di bruciatura. La qualità del mix di materiali di attrito influenza non solo la frenata ma anche la modulazione, il comfort di marcia (nessun cigolio o vibrazioni) e il comportamento della fodera dopo l’usura. Le pastiglie dei freni più economiche si riscaldano relativamente velocemente e possono anche rompersi. Pertanto, per motivi di sicurezza, dovresti scegliere prodotti di migliore qualità per un miglior comfort e sicurezza. Scegli con saggezza, scegli ABE!